Lancaster utilizza i cookie per migliorare la tua esperienza di navigazione sul sito e per fornirti servizi e contenuti in linea con i tuoi interessi. Continuando la navigazione sul nostro sito, accetti l’utilizzo di questi cookie. Per saperne di più o negare il consenso al loro utilizzo clicca qui.

It
Leggi l'articolo
#French Riviera Crew

Tara Matthews

Qual è il suo legame con la Corsica?

 

I miei genitori hanno comprato una casa in Corsica prima che io nascessi.  Mio padre era un diplomatico delle Nazioni Unite e ci spostavamo molto.  Tra uno spostamento e l’altro, il solo luogo che abbiamo mai chiamato casa era la Corsica.  Mia sorella ed io non volevamo mai partire. Quando abbiamo visto i ragazzi della scuola locale prendere lezioni di vela sulla spiaggia abbiamo pregato i nostri genitori di lasciarci restare, ma purtroppo non è successo.  Da quando ho lanciato il mio marchio, posso lavorare ovunque, quindi cerco di trascorrere più tempo possibile in Corsica. Ho due passaporti, uno statunitense e uno britannico, ma sono solo documenti di viaggio.  Il mio cuore e le mie radici appartengono alla Corsica. 

 

Quali sono i suoi ricordi preferiti?

 

Ricordo quando da bambina andavo in cerca di conchiglie sulla spiaggia di Isolella. I miei ricordi più cari sono sicuramente tutti legati agli amici che ho conosciuto in Corsica e anche a quando mostravo i miei luoghi preferiti a chi veniva a trovarmi. Ogni giorno in Corsica è magico e crea nuovi ricordi, c'è bellezza infinita sull'Isola della Bellezza!

C'è bellezza infinita sull'Isola della Bellezza!

In che modo la Corsica ispira il suo lavoro?

 

La Corsica può essere trovata in ogni mia creazione. Tutti i miei modelli portano il nome di un luogo dell’isola. La luce è incredibile e amo il tempo che cambia in modo repentino e che può essere estremo. Le spiagge, le piante e le conchiglie sono alcune delle cose che mi ispirano.

 

Quali sono i suoi progetti con o senza la Corsica?

Lancerò un’esclusiva FarFetch.com e anche il mio sito web. Poiché mi occupo di salute planetaria, sostenibilità e ambiente, cerco di fare in modo di utilizzare materiali di provenienza verde per produrre le mie collezioni.  Le mie produzioni sono in quantità limitate e di alta qualità, per garantire l'esclusività e, allo stesso tempo, per evitare che le eccedenze finiscano nelle discariche.

 

Ho sempre desiderato realizzare una collezione sull'isola e sono molto felice di aver trovato un laboratorio corso che sta attualmente producendo la mia collezione "Made in Corsica".  Il mio compagno, il fotografo corso Philippe Azara, sta collaborando con me per creare la prima stampa di questa collezione. Ho avuto un'idea e l'ha fotografata per me.  Rappresenta molto la Corsica e sono davvero entusiasta della presentazione imminente.

 

Ho trasferito la mia produzione di costumi da bagno nel Sud della Francia e sto lavorando con una ex sarta che usa la costruzione e il know how couture. Spero di aiutarla a sviluppare il laboratorio dandole i mezzi per assumere più donne e promuovere il suo particolare mestiere che si sta estinguendo.

Quando ha iniziato a creare costumi da bagno?

 

Durante un viaggio in Brasile ho avuto l’ispirazione per iniziare la mia linea. Lì, più che solo per la spiaggia o lo sport, i costumi da bagno sono uno stile di vita, ed è così che le donne brasiliane esprimono fiducia.  Nel 2003 ho iniziato a lavorare in Brasile per produrre costumi da bagno e poi li facevo ricamare a mano in India. Erano molto originali e presto ho avuto diversi negozi di alto profilo che li vendevano e celebrità che indossavano il marchio. L'anno scorso ho venduto solo a clienti privati realizzando pezzi 

 

www.tara-matthews.com 

 

Fotos : © Philippe Azara / © Philippe Pierangeli

Potrebbe piacerti
Maiana Bertola

Conquistate e impregnate dalla Costa Azzurra, le personalità scelte per questo equipaggio speciale sono vere fonti d’ispirazione! Questo mese, L Mag invita Maiana Bertola, creatrice del giovanissimo marchio Ensemble, candele profumate made in Grasse, nel paese dei fiori…

Mauro Colagreco

Due stelle della Guida Michelin, 3o classificato in “The World’s 50 Best” e primo ristorante francese di questa prestigiosa lista, Mauro Colagreco ha recentemente pubblicato “Mirazur” presso Ducasse Edition. Questo chef argentino di origine italiana cura il proprio orto e la propria cucina rigorosamente leggera e baciata dal sole a Mentone, fra cielo e mare, nel suo ristorante che si affaccia sul Mediterraneo, il rinomato Mirazur.

Les Niçois

Tutte le figure ispiratrici selezionate per questa "squadra" unica sono innamorate della Costa Azzurra. Questo mese L Mag invita il dinamico duo di Nice Olivier Chini e Luc Sanane, fondatori dei ristoranti parigini Les Niçois e The Yacht Club. Portano anche quel tocco di Riviera al tavolo da pranzo con una linea di prelibatezze gastronomiche complete di loghi che amiamo.

Xavier Girard

Tutte le figure ispiratrici selezionate per questa "squadra" unica sono innamorate della Costa Azzurra. Questo mese Xavier Girard, scrittore, pittore, professore, curatore, critico d'arte e autore di French Riviera in the 20’s (edito da Assouline), rivela la sua visione della Costa Azzurra. Foto : © Assouline

Jean Mus

Tutte le figure ispiratrici selezionate per questa "squadra" unica sono innamorate della Costa Azzurra. Questo mese, L Mag invita il paesaggista Jean Mus, che ha creato i più bei giardini in stile mediterraneo in tutto il mondo. Scopri il suo straordinario lavoro in due magnifici libri,Jardins Secrets de Méditerranée (Giardini segreti del Mediterraneo), pubblicato da Flammarion e Jardins Méditerranéens Contemporains (Giardini mediterranei contemporanei), pubblicato da Ulmer.

Le Chocolat des Français

Conquistate e impregnate dalla French Riviera, le personalità scelte per questo equipaggio speciale sono vere fonti d’ispirazione! Questo mese, L Mag invita Paul-Henri Masson, cofondatore del marchio Le Chocolat des Français, dei cioccolatini al 100% naturali prodotti in Francia. In omaggio alla Costa Azzurra, da Saint-Tropez a Nizza, hanno creato un trio di tavolette che evoca la dolce vita sotto le palme.

Come Solar Woman: Fanny Auger

Ogni mese L Mag presenta una donna che brilla a modo proprio, con il gioco del "se fossi". Fanny Auger è l'autrice di "Trêve de bavardages, retrouvons le goût de la conversation" (Editions Kero) e dirige la The School of Life di Parigi, dov'è l'animatrice di una serie di conferenze per "imparare ciò che non si impara a scuola".

Pagina posteriore Mag
Scopri il GlowScope
Rimani sintonizzato
Iscriviti allanewsletter di
Lancaster
Logo Lancaster Search Icon L Lancaster Logo L-Diag